Intervista del 20 giugno 2015

intervista 20 giugno 2015 Explorando Expo OnafSabato 20 giugno 2015 alcuni dei protagonisti del progetto www.prodottodimontagna.eu sono stati intervistati per i microfoni di RadioVera – Radio Bruno. Lo studio di registrazione, allestito nell’ambito della manifestazione Explorando 2015, ha ospitato Paolo Panteghini, Ugo Bonazza e Paolo Ronchi.

Di seguito si riportano alcuni passaggi dell’intervista.

 

Cos’è il progetto www.prodottodimontagna.eu?

Paolo Panteghini intervista 20 giugno 2015 Explorando RadioVera Radio Bruno[risponde Paolo Panteghini] Dopo che il legislatore europeo ha definito cosa sia un “prodotto di montagna” (Regolamento n. 1151/2012 e Regolamento Delegato n. 665/2014), alcuni produttori hanno dato origine ad un’iniziativa innovativa, che unisce piccole aziende di montagna attorno ad un serie di valori: i prodotti non solo devono attenersi alla normativa europea in tema di prodotto di montagna, ma devono anche eccellere sotto il profilo organolettico, tecnico-qualitativo, del rispetto dell’ambiente.

Per dare evidenza della loro serietà, le imprese hanno anche dato vita ad un sito internet (www.prodottodimontagna.eu), all’interno del quale vengono pubblicamente dichiarati ai consumatori gli impegni di cui gli stessi produttori garantiscono il rispetto.

Da dove nasce l’esigenza di etichettare un alimento come “prodotto di montagna”?

Ugo Bonazza intervista 20 giugno 2015 Explorando RadioVera Radio Bruno[risponde Ugo Bonazza] I prodotti agroalimentari di montagna sono particolarmente apprezzati dai consumatori che ne riconoscono le qualità organolettiche e li associano a virtù quali la purezza, l’autenticità e la semplicità.

I produttori lo sanno bene: basti pensare ai tanti alimenti che originano da zone di montagna e che riportano sulle etichette, in modo esplicito o indiretto, immagini o termini che le evocano. Oppure a celebri slogan pubblicitari come “con il caffè di montagna, il gusto ci guadagna” oppure all’acqua “altissima e purissima”.

Al fine di mettere ordine nella materia, ed al fine di garantire ai consumatori un autentico prodotto agroalimentare di montagna, era necessario un intervento legislativo; cosa che è avvenuta, con i due Regolamenti europei citati poco fa. Questo dovrebbe aiutare soprattutto i piccoli produttori, che da sempre realizzano prodotti di qualità e superiori organoletticamente.

Quali motivi spingono un piccolo produttore ad entrare nel progetto www.prodottodimontagna.eu?

Paolo Ronchi intervista 20 giugno 2015 Explorando RadioVera Radio Bruno[risponde Paolo Ronchi] Penso che, per un piccolo produttore di montagna, l’unica strada da perseguire sia quella di realizzare una produzione di nicchia ma di alta qualità; quindi, bisogna continuare a migliorare sempre di più i propri prodotti ed è fondamentale saperlo comunicare. La nuova normativa europea permette di caratterizzare meglio i prodotti di montagna e fornisce una garanzia per i consumatori, ma per farla conoscere è necessario che i piccoli imprenditori uniscano le loro forze. Insomma, www.prodottodimontagna.eu per me è uno strumento che può aiutare le piccole imprese per continuare a lavorare e a vivere in montagna.

 

Paolo Panteghini è dottore agronomo ed è esperto di produzioni agroalimentari di montagna

Ugo Bonazza è delegato provinciale di ONAF Brescia (clicca qui per la pagina web) e di ONAS Brescia

Paolo Ronchi è produttore in provincia di Brescia

I commenti sono chiusi.