Il progetto

mela montanaLe regioni montane sono portatrici di una lunghissima tradizione in tema di agricoltura e di allevamento. Il patrimonio gastronomico che è giunto fino a noi è immane, e gode di un’immagine estremamente positiva presso i consumatori.

vasetto mieleIl progetto nasce quindi per permettere ai produttori di montagna, che sono di norma aziende di piccolissima dimensione e a conduzione famigliare, di aggregarsi per testimoniare il proprio impegno al fine di garantire un prodotto autenticamente di montagna, e che sia al contempo ottimo per il palato nonché rispettoso dei migliori standard qualitativi.

Il produttore che figura su questo sito soddisfa tutte le seguenti condizioni:

cavallo pascolo montano• garantisce che il prodotto pubblicato abbia i requisiti per essere etichettato come “prodotto di montagna” ai sensi del Regolamento (UE) n. 1151/2012, del Regolamento Delegato (UE) n. 665/2014 e del Decreto Ministeriale del 26/7/2017 n. 57167

• ha sottoscritto gli impegni previsti nella “Carta dei Valori” al fine di rispettare, difendere e promuovere le produzioni agroalimentari montane, il loro patrimonio umano, il loro patrimonio ambientale e territoriale

• ha superato favorevolmente test di analisi sensoriale

• rispetta gli standard qualitativi, produttivi e documentali che vengono stabiliti da uno specifico Comitato per la qualità, composto internamente al gruppo di progetto.

I produttori verificano secondo la periodicità stabilita e comunque almeno una volta all’anno il rispetto di tutte le predette condizioni; superata detta verifica con esito favorevole, il produttore ha diritto -oltre a frutti bosco lamponi mirtillifigurare su questo sito web- ad utilizzare il logo del progetto in relazione alle proprie produzioni agroalimentari.

I produttori di montagna si impegnano infine a distribuire i rispettivi prodotti in una logica di “filiera corta”; ciò significa che di norma i passaggi intermedi tra produttore e consumatore sono limitati ad uno al massimo, ovvero i produttori cedono i prodotti ai commercianti (negozi al dettaglio, ristoranti, etc.) che a loro volta li distribuiscono ai consumatori.

Tutte le predette condizioni sono in evoluzione, al fine di adattarsi ad un mondo che parimenti evolve in continuazione, secondo una logica di miglioramento continuo per il produttore e di risposta positiva alle richieste del consumatore.

Se vuoi entrare in contatto con noi per approfondire l’argomento, clicca qui.

Commenti chiusi