Conferenza Stato-Regioni: sì al decreto “prodotto di montagna”

Il Ministero delle politiche agricole ha reso noto che la Conferenza Stato-Regioni ha approvato il decreto per l’utilizzo dell’indicazione facoltativa di qualità “Prodotto di montagna”, in recepimento di quanto già introdotto dall’art. 31 del Regolamento UE 1151/2012 e dal Regolamento Delegato UE n. 665/2014. Il decreto inoltre stabilisce che, per il latte e i prodotti lattiero caseari ottenuti al di fuori delle zone di montagna in impianti di trasformazione in funzione dal 3 gennaio 2013, la distanza massima dell’impianto dal confine amministrativo della zona di montagna non può superare i 10 Km.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.